TARGET E MILESTONE PREVISTI PER FINE 2021 SECONDO IL MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Stampa

Una sola riforma, quella che riguarda la legislazione sugli alloggi degli studenti. Gli investimenti riguardano invece l'orientamento attivo nella transizione scuola-università, le borse di studio per l'accesso all'università, la didattica e le competenze universitarie avanzate, l'estensione del numero di dottori di ricerca e dottorati innovativi per la pubblica amministrazione e il patrimonio culturale, il fondo per il programma nazionale della ricerca e i PRIN, il finanziamento di progetti presentati da giovani ricercatori, i partenariati estesi alle Università, ai centri di ricerca, alle imprese e al finanziamento di progetti di ricerca, il potenziamento delle strutture di ricerca e la creazione dei campioni nazionali di ricerca su R&S, la creazione e il rafforzamento degli ecosistemi dell'innovazione per la sostenibilità e la creazione dei leader territoriali della R&S, il fondo per la creazione di un sistema integrato di infrastrutture di ricerca e innovazione, l'introduzione di dottorati innovativi che rispondono ai fabbisogni di innovazione delle imprese e promuovono l'assunzione di ricercatori da parte delle imprese. (F: IlSole24Ore 07.10.21)