La classifica delle università americane più verdi Stampa
Una gran parte dei campus americani abbonda di spazi verdi che rasserenano e fanno respirare benessere apportando concreti vantaggi, con il loro fresco fascino, all’ambiente circostante. La Sierra Club, l’associazione ambientalista più grande degli Stati Uniti, alla quale sono associati 1,4 milioni di persone, ha stilato la classifica delle 20 Università americane più verdi, le "coolest schools" che attraverso un sistema esclusivo, totalmente made in USA, hanno promosso comportamenti e iniziative ecosostenibili per gli studenti che frequentano i campus dando, così, vita anche a programmi di educazione ambientale. In vetta alla classifica si trova l’Università di Washington che si è impegnata tantissimo grazie alle tante attività che hanno interessato gli studenti, attraverso programmi che si concentrano sulle responsabilità ambientali che hanno reso ancora più “green” il proprio campus. A seguire, nella classifica, il Green Mountain College nel Vermont, mentre le ultime, solo in classifica, sono il Bowdoin College nel Maine e l’Università del Maryland.  "Siamo entusiasti di poter evidenziare l’attività di questi istituti che si soffermano sulla responsabilità ambientale e che ispirano gli studenti per influenzare un reale cambiamento" dice Bob Sipchen, editore capo di Sierra magazine, il giornale dell’associazione sul quale e’ stata pubblicata la classifica. La creazione di un Centro per le foreste sostenibili, l’avvio dell’Alaska Salmon Program e di un Centro per la salute ambientale ed ecogenetica. In più un bonus, il 90% dell’energia del campus è idroelettrica sono alcune delle iniziative comprese nelle attività svolte dalle Università, spiega Sierra Club.
(Fonte: controcampus.it 26-08-2011)