USA. L’ISTRUZIONE TERZIARIA USA È IN CRISI Stampa

«L'eccezione, non la regola» sono gli esempi della Ivy League in cui il 90% riesce a raggiungere la laurea. In tutte le altre 4mila università solo il 45% degli studenti ci riesce. L'80% degli studenti bianchi sono nelle università più prestigiose. Il 75% delle minoranze si trova in quelle meno rinomate. Il costo economico è una delle spiegazioni: dagli anni '80 a oggi è cresciuto del 600%. Al momento, un ciclo di quattro anni richiede tra i 100mila e i 200mila dollari di media. Chi non li ha, si indebita (per un totale collettivo di 600 miliardi di dollari) e chi ha paura di indebitarsi non studia. Quest'ultimo dato è aumentato negli ultimi anni. Effetti dei ranking: solo 200 università su 4mila mantengono standard di qualità importanti, le altre hanno perso terreno. Per loro, strette tra classifiche impietose, numeri sempre più bassi e finanziamenti in calo. (F: D. Ronzoni, linkiesta 15.08.20)