Home

Menu Principale

UN APPROCCIO EUROPEO ALLE MICROCREDENZIALI PDF Stampa E-mail

In materia di educazione e formazione la Commissione Europea ha aperto la consultazione "MICRO-CREDENZIALI: ampliare le opportunità di apprendimento per l'apprendimento permanente e l'occupabilità".
Una microcredenziale è la prova certificata dei risultati che uno studente ha acquisito a seguito di un'esperienza di apprendimento breve e valutata in modo trasparente. Viene assegnata al termine di brevi corsi (o moduli) a sé stanti, seguiti in presenza o a distanza (o in formato misto).
Le microcredenziali aprono l'istruzione a un maggior numero di persone grazie alla loro natura flessibile e a breve termine. Sono aperte a tutti i tipi di studenti. Possono essere particolarmente utili per le persone che: desiderano ampliare le loro conoscenze, piuttosto che ottenere un diploma completo; intendono colmare il divario tra diplomi diversi o tra la loro istruzione formale iniziale e le competenze emergenti richieste sul mercato del lavoro; desiderano migliorare le loro competenze o riqualificarsi.
Le microcredenziali rendono l'istruzione più inclusiva, perché accessibile a tutti i tipi di studenti grazie a un approccio flessibile e a breve termine. Una maggiore diffusione delle microcredenziali potrebbe promuovere l'innovazione in ambito educativo ed economico e contribuire a una ripresa sostenibile a seguito della pandemia.
I corsi brevi possono essere impartiti da istituti di istruzione superiore e di istruzione e formazione professionale, nonché da diversi tipi di soggetti privati, come risposta rapida alle esigenze di competenze specifiche rilevate sul mercato del lavoro. Questo aspetto riveste particolare importanza date le sfide poste dalla crisi economica causata dalla pandemia di COVID-19. Per dettagli vedi https://tinyurl.com/hebhr6nd.
(F: https://ec.europa.eu/education 28.02.21)