Home LIBRI - RAPPORTI - SAGGI L'ATTIVITÀ DI RICERCA UNIVERSITARIA NELLE SCIENZE SOCIALI E LA NUOVA DISCIPLINA SUI DATI PERSONALI

Newsletters

Iscriviti alle newsletter e riceverai una mail di notifica sugli aggiornamenti del sito
L'ATTIVITÀ DI RICERCA UNIVERSITARIA NELLE SCIENZE SOCIALI E LA NUOVA DISCIPLINA SUI DATI PERSONALI PDF Stampa E-mail

Autore: Stefano D'Alfonso. Federalismi Numero 13 - 13/05/2020. 123 pg.
Il presente contributo si pone come scopo quello di inquadrare gli effetti della disciplina europea e interna in tema di «trattamento dei dati personali» delle persone fisiche nell'ambito dell'attività di ricerca scientifica universitaria, in particolare quella delle scienze sociali. Ciò ha comportato la necessità di esaminare gli effetti sull'attività del personale docente, ma anche sull'amministrazione, parti di una stessa organizzazione che opera in direzione di un interesse pubblico. Nel contributo si considera contestualmente la disciplina europea e quella interna, a partire dal Codice della privacy, sino a ricomprendervi le specifiche regole deontologiche nonché la regolamentazione specifica degli atenei. (F: Abstract del saggio)
Sommario: 1. Obiettivo del contributo e definizione del campo d'indagine. 2. La ricerca storica e scientifico-sociale nella nuova disciplina europea (il Regolamento europeo 2016/679). 3. La disciplina statale: il novellato Codice della privacy. 4. Le regole deontologiche per il trattamento dei dati personali per scopi di ricerca storica e a fini di ricerca scientifica. 5. La regolamentazione interna agli atenei.

 

Chi è online

 47 visitatori online
2913210
oggioggi54
ieriieri69
questa settimanaquesta settimana397
questo mesequesto mese2678
tutti i giornitutti i giorni2913210
Your IP:18.215.62.41

Universitastrends su Twitter