Home

Informazioni Universitarie

IL CONCETTO ORIGINARIO DI COMUNITÀ UNIVERSITARIA PDF Stampa E-mail

Ove si consideri che la connessione fra ricerca universitaria tradizionalmente intesa e ricerca applicata con trasferimento conseguente al mercato tende a diventare uno dei principali obiettivi da conseguire, deve esserci una maggiore consapevolezza dell'importanza e delicatezza della questione. Ma l'Università non può essere confinata soltanto a questo ruolo e a questo compito, neanche come singola Università, poiché, se ciò fosse, sarebbe più utile e leale nei confronti del sistema favorire la creazione di nuovi Istituti di ricerca, di natura del tutto privata e privi della missione didattica. Alla base dell'idea e del significato della parola Università sta un'esigenza di ampiezza e di armonia che deve avere come obiettivo il graduale sviluppo di tutti i saperi. Non è da trascurare, anzi, è da analizzare, da chiarire e da diffondere fra i giovani il principio che le Università operano nella loro continua attività di ricerca critica non con la finalità di vendere professionalità, ma con la finalità di introdurre i giovani, potenzialmente tutti i giovani, nel processo di acquisizione e creazione della conoscenza. In tale contesto, i giovani possono essere messi nella condizione di raggiungere la consapevolezza dei propri individuali livelli di sapere, e questo sarebbe un canale prezioso anche per accompagnarli nella scelta degli indirizzi che li porteranno alle più svariate attività professionali. E in questo contesto che il concetto originario di comunità universitaria, che discende dalla Storia ed è ben definito nella Magna Charta, può essere tutelato e conservato, adeguandosi alle esigenze dei tempi. La perdurante validità del rapporto fra Università europee, confermato dalla Bologna Declaration, che viene espressa, in termini operativi, dalla European Higher Education Area, è fonte di una continuità di azione delle Istituzioni accademiche europee, che ha affidato un compito sufficientemente preciso a una consolidata realtà. (Fonte: F. A. Roversi Monaco, Carlino Bologna 18-09-18)