Home

Informazioni Universitarie

UNIVERSITÀ MILANESI. STANNO DIVENTANDO ATENEI INTERNAZIONALI PDF Stampa E-mail

Alla Bocconi, fra iscritti ai corsi e programmi di scambio, ormai quasi uno studente su tre è straniero e dove lo sono pure 16 su 22 nuovi docenti reclutati. All'università Cattolica le nuove matricole che vengono dai Paesi membri dell'Unione europea ed extraeuropei: 992 iscritti fra i corsi di laurea di primo livello, quelli magistrali, i master e gli interscambi. Con un aumento complessivo del 13,89 per cento rispetto all'anno accademico 2017-2018. Anche alla Statale quest'anno ci saranno 5 corsi di laurea in inglese mentre alla Bicocca, osservatorio interessante anche per il numero crescente degli studenti di seconda generazione di immigrati che però non possono essere contati nelle statistiche perché la maggior parte ormai sono cittadini italiani. Al Politecnico con 42 mila studenti, il tasso degli stranieri raggiunge il 6 per cento nelle lauree di primo livello e sale al 30 nelle lauree magistrali e nei dottorati. Al Politecnico i corsi di laurea in inglese arrivano a 39. (Fonte: C. Giudici, Il Foglio 30-08-18)