Home

Informazioni Universitarie

L’OPINIONE DEL SENATORE PROF. MONTI SULLA MANOVRA ECONOMICA DEL GOVERNO: UN RIUSCITO LEVERAGED BUYOUT PDF Stampa E-mail

La manovra è maldestra. Sceglie con orgoglio una strategia pluriennale di significativo disavanzo pubblico, sfidando gli articoli 81 e 97 della Costituzione e le regole convenute con l'Unione Europea. Presenta un'Italia refrattaria al buon senso. Il nostro Paese spicca infatti per alto disavanzo e debito pubblico e per bassa crescita, dovuta anche ad uno Stato-provvidenza e frenatore del mercato. Ora che il «governo del cambiamento» ha preso in mano il Paese, punta a farlo crescere di più mediante disavanzo e debito ancora maggiori e l'inversione del percorso avviato dagli ultimi quattro governi per rimuovere alcuni ostacoli alla crescita. Inoltre, la manovra è effettivamente azzardata. Pur con ipotesi prudenziali, Federico Fubini nel Corriere ha quantificato quell'azzardo in un probabile accumulo di oltre 100 miliardi di euro aggiuntivi di debito pubblico nei prossimi tre anni, con una preoccupante conseguenza. Quel che hanno fatto, con le tre «carte» programmi elettorali - contratto di governo - manovra, è un impeccabile e riuscitissimo Lbo (leveraged buyout). Com'è noto, un Lbo è un'operazione di finanza strutturata utilizzata per l'acquisizione di una società mediante lo sfruttamento della capacità di indebitamento della società stessa. (Fonte: M. Monti, CorSera Opinioni 29-09-18)