Home

Informazioni Universitarie

GRADUATE EMPLOYABILITY RANKINGS 2019, UNA TOP 500 CHE VALUTA I RISVOLTI OCCUPAZIONALI DELL'ISTRUZIONE PDF Stampa E-mail

Il Politecnico di Milano, alla posizione 36, è la prima università italiana nella classifica di quelle che nel mondo meglio promuovono l'occupazione dei propri laureati, stilata da QS (Quacquarelli Symonds). Nella top 100 anche La Sapienza di Roma, al 98esimo posto. Altri quattordici gli atenei italiani in classifica: Cattolica di Milano (101-110) Alma Mater di Bologna (111-120), Politecnico di Torino (121-130), Università di Padova (161-170), Pisa (181-190), Torino e Trento (201-250), Federico II di Napoli (251-300), Ca' Foscari di Venezia, Università di Milano (una novità), Pavia, Tor Vergata, Milano-Bicocca e Verona (altra novità), in quest'ordine, fra 301 e 500. In Europa prima la Germania. Le prime quattro al mondo si trovano negli Usa: MIT (leader per la prima volta), Stanford, California University e Harvard. (Fonte: skytg24 11-09-18)