Home
PARERE DEL CUN SULLA REVISIONE DEI SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI (SSD) PDF Stampa E-mail

La conclusione del parere CUN sulla revisione degli SSD rivela quale potrebbe essere la portata dell'operazione. Infatti, «le innovazioni proposte nel parere qui espresso, in attuazione del mandato conferito, presuppongono interventi di livello legislativo oltre che, per quanto concerne la loro attuazione, regolamentare, e richiedono perciò un necessario adeguamento e coordinamento sostanziale del contesto normativo.» Il parere delinea un aggiornamento che inciderà non solo sull'abilitazione nazionale, ma anche sull'organizzazione dei dipartimenti, sui bandi, le procedure di chiamata, il finanziamento della ricerca e la riorganizzazione dell'offerta didattica. «[...] per quanto concerne le procedure per il conferimento dell'Abilitazione scientifica nazionale, il nuovo modello di classificazione dei saperi disciplinari e i tratti che, nel suo ambito, connotano il raggruppamento disciplinare renderanno necessario ripensare profondamente i meccanismi di determinazione e uso dei parametri e dei criteri di valutazione, con specifico riferimento al significato dei «valori-soglia degli indicatori che devono essere raggiunti per conseguire l'abilitazione» (art. 4, comma 2, DPR. 4 aprile 2016, n. 95) e alla inderogabilità del loro raggiungimento attualmente prevista (art. 6, DM 7 giugno 2016, n. 120), ampliando lo spazio di valutazione rimesso alle Commissioni anche nel rispetto delle caratteristiche specifiche degli eventuali profili del raggruppamento.» (Fonte: Red.ne Roars 14-05-18)