Home

Informazioni Universitarie

ASN. CUN: PARERE SUI NUOVI VALORI SOGLIA PROPOSTI DA ANVUR PDF Stampa E-mail

Come previsto dal DM 120/2016, il CUN ha formulato il suo parere sui nuovi valori soglia proposti da ANVUR. «Perché sia meglio assicurata la comprensibilità delle soluzioni adottate dall'ANVUR, come impone il principio di trasparenza funzionale alla conoscenza reale e al controllo di ogni attività pubblica, questo Consesso ritiene inoltre opportuno che sia reso noto l'algoritmo esatto di calcolo dei valori soglia che ha permesso il raggiungimento di detti valori alla percentuale predeterminata di candidati.». Il CUN non solo denuncia la mancanza di trasparenza della procedura che ha portato alla determinazione dei valori, ma contesta la continuità con le procedure adottate nel 2016, in particolare riguardo alla decisione di scegliere valori «che consentissero il raggiungimento di due valori soglia su tre a predeterminate percentuali delle platee dei professori di prima fascia, dei professori di seconda fascia e dei ricercatori». Il CUN evidenzia che «nelle indicazioni del legislatore, infatti, l'Abilitazione dovrebbe essere attribuita a tutti gli studiosi che abbiano raggiunto, per la seconda fascia, la maturità scientifica e, per la prima fascia, la piena maturità scientifica, senza stabilire a priori una quota di candidati che non potrà conseguirla.
I "nuovi" valori soglia introdotti, anche in attuazione delle modifiche del 2014, dal DM 7 giugno 2016, n. 120 dovrebbero pertanto costituire un mero valore di accesso alla procedura in termini di adeguata qualità e quantità della produzione scientifica, come riconosciuta dalle rispettive Comunità, e non dovrebbero dipendere da calcoli statistici sulla platea dei possibili Candidati.».
(Fonte: Red.ne Roars 01-08-18)