Home
ERASMUS, LE NOVITÀ DEI BANDI 2018 PDF Stampa E-mail

La dotazione di quest'anno è aumentata di 200 milioni di euro rispetto al 2017, pari a un incremento dell'8%. Quest'anno ci saranno più soldi per gli studenti con condizioni economiche svantaggiate, inoltre, almeno il 50% della borsa sarà erogato prima della partenza. Fino ad oggi, la prima parte di borsa era data entro 30 giorni dalla firma dell'accordo di mobilità, il restante al rientro. Un'altra grande novità è quella relativa alla possibilità di effettuare più volte la mobilità, fino ad arrivare ad una somma massima di 12 mensilità per ciascun ciclo di studio (laurea triennale, laurea magistrale e dottorato) e 24 mensilità per le lauree a ciclo unico. (06-03-18)