Home
UNA CIRCOLARE PER LE ASSUNZIONI DI 2MILA RICERCATORI PRECARI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PDF Stampa E-mail

La promessa della nuova circolare arriva, come riporta il Sole 24 Ore, dal ministro Marianna Madia. Facendo un passo indietro, il problema nasce dalla maxi-stabilizzazione, prevista nella riforma 2017 del pubblico impiego, per chi ha maturato come precario in una Pa almeno tre anni di anzianità negli ultimi otto anni. La circolare con cui il Ministero della Funzione Pubblica (dopo alcuni passaggi con la Corte dei conti) ha evidenziato le regole operative per le stabilizzazioni, ha anche specificato che «il trattamento economico accessorio graverà esclusivamente sul fondo calcolato ai sensi della normativa vigente». Ed è questa la riga della discordia, poiché si riferisce al fondo che in ogni amministrazione serve a finanziare le parti di stipendio aggiunte alla base nazionale (il cosiddetto "tabellare"): fondo che, «ai sensi della normativa vigente», al momento non può superare i livelli raggiunti nel 2016. Ma una circolare in grado di correggere la riga ostativa potrebbe correggere l'ostacolo che si frappone all'accesso al posto fisso per 2000 ricercatori. L'annuncio della ministra Madia: una nuova circolare, da ultimare insieme al MEF e al MIUR "nel più breve tempo possibile". (Fonte: www.studiocataldi.it 03-04-18)