Home
RINASCIMENTO UMANISTICO NELL'ERA DIGITALE PDF Stampa E-mail

A delineare un rinascimento umanistico nell'era digitale è Paolo Darlo, professore di Robotica Blomedica, e direttore dell'istituto di Biorobotica presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Dall'intelligenza artificiale al robot, secondo l'esperto si stanno aprendo strade Inedite per gli studiosi umanistici: «Le aziende hi-tech stanno assumendo sempre più persone con queste competenze perché sanno che l'uomo sarà il fulcro della rivoluzione digitale. È una delle poche certezze in un futuro che ci consegnerà lavori che non possiamo nemmeno immaginare e rispetto ai quali non ha senso affannarsi troppo: qualcuno aveva predetto che Google avrebbe superato i 70mila dipendenti?», cita provocatoriamente Darlo, che sottolinea l'importanza di educare i giovani a "capire le connessioni, l'umanità, la sensibilità". E che auspica una maggiore apertura dei docenti umanistici: «Servono insegnanti disposti ad adattare gli insegnamenti ai grandi cambiamenti In atto. Non dobbiamo avere paura del futuro». (Fonte: a. fr., Repubblica A&F 05-03-18)