Home
QS WORLD UNIVERSITY RANKINGS BY SUBJECT PDF Stampa E-mail

Dai dati emersi dall'ottava edizione del QS World University Rankings by Subject, pubblicata il 28 febbraio 2018, risulterebbe che Sapienza di Roma è la migliore università al mondo in Scienze dell'Antichità. Anche il Politecnico di Milano, la Bocconi e l'Università di Pisa non sarebbero da meno. Ma non solo, l'Ateneo romano supera addirittura Cambridge che si classifica seconda mentre Oxford si colloca in terza posizione e Harvard risulta quinta. Sapienza risulterebbe inoltre nona tra le top 10 per Archeologia. Si piazza inoltre tra le Top 50 al mondo anche per Scienze Archivistiche e Librarie (33esima), Fisica e Astronomia (39esima) e Scienze Naturali (50esima).
Il Politecnico di Milano conquista invece il quinto posto al mondo in Design e il nono posto in Architettura e in Ingegneria Civile e Ambientale. Sale al 17esimo posto in Ingegneria Meccanica e ottiene lo stesso risultato per la macro area di studio Ingegneria e Tecnologia. Ottiene infine altri due piazzamenti tra le Top-50: 35esimo posto per Ingegneria Elettronica e 44esimo per Informatica.
Tra le Top-10 al mondo è anche l'Università Bocconi, che sale al decimo posto in Business & Management. Bocconi guadagna sei posizioni in Scienze Sociali e Management, piazzandosi all'11esimo posto, mantiene il sedicesimo posto in Contabilità e Finanza.
L'Università di Bologna (UniBo) è presente nella Top 100 più di ogni altra università italiana, posizionandosi in questo range in 25 discipline, quattro in più rispetto al 2017.
L' Università degli Studi di Pisa ottiene il 12esimo posto in Scienze dell'Antichità, seguita da Università degli Studi di Roma - Tor Vergata al 13esimo. Per entrambe, questo risultato è il più alto mai ottenuto in questa classifica e lo stesso vale per l'Università degli Studi di Pavia (UniPv), che si posiziona al 30esimo posto, Scuola Normale Superiore di Pisa (40esimo) e l'Università degli Studi di Siena (50esimo), in questa disciplina, inclusa per la prima volta quest'anno, in cui l'Italia eccelle e domina.
L'Università degli Studi di Napoli Federico II, invece, è l'unico ateneo del Sud Italia tra i primi 100 al mondo in una disciplina. L'eccellenza della più importante università partenopea si esprime al massimo nell'Ingegneria Civile e Ambientale (51-100) in questa classifica.
Ben Sowter, direttore del dipartimento Ricerca di QS, commenta così: «Le università italiane sono tra le 50 migliori al mondo in 21 discipline, sei in più rispetto al 2017, raggiungendo ottimi risultati in materie molto differenti come Finanza e Archeologia, Fisica e Arti dello Spettacolo». (Fonte: IlSole24Ore Scuola 01-03-18; www.artemagazine.it 02-03-18)