Home

Informazioni Universitarie

COPERTURA E ATTUABILITÀ DELLE PROPOSTE PER L’UNIVERSITÀ DEI PARTITI IN VISTA DELLE ELEZIONI PDF Stampa E-mail

Il Sole24Ore ha analizzato il grado di copertura e di attuabilità delle proposte di quattro partiti o coalizioni: il Partito Democratico, centrodestra (Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia), Movimento Cinque stelle, Liberi e Uguali. Secondo quanto riporta il quotidiano economico, le proposte del Partito Democratico sarebbero realizzabili per il 50%. Quelle del centrodestra, invece, sarebbero attuabili per il 70%, ma sarebbero anche più generiche. Il 50% di copertura e attuabilità avrebbero le proposte del M5S. La proposta è più selettiva e passa dall'aumento delle borse di studio al rafforzamento della quota premiale del fondo di Finanziamento degli atenei al tagliando per l'abilitazione scientifica nazionale. Il problema sarebbe trovare gli oltre 35 miliardi per portare la spesa per l'istruzione da 7,9 a 10,2 del Prodotto interno lordo. Solo il 40% di copertura e attuabilità per Liberi e Uguali. Sull'università Liberi e Uguali ha lanciato la proposta forte di rendere gratuita l'università abolendo le tasse universitarie. In pista anche abolizione o ridefinizione dei compiti dell'ANVUR. L'ipotesi di eliminare le tasse universitarie a tutti costa come minimo 1,6 miliardi, ma il costo potrebbe salire se aumentassero le iscrizioni. (Fonte: A. Carlino, www.tecnicadellascuola.it 21-01-18)