Home

Informazioni Universitarie

NEI C.D. LUDI DIPARTIMENTALI TANTI DIPARTIMENTI A PUNTEGGIO PIENO NELLA PRIMA FASE DELLA GRADUATORIA VQR SCAVALCATI NELLA FASE DI VALUTAZIONE PROGETTUALE PDF Stampa E-mail

Pur tenendo in considerazione che la maggior parte dei progetti era stata presentata da Dipartimenti di Università del Nord, i Dipartimenti finanziati sono per l'87% del Centro-Nord. Scorrendo gli elenchi pubblicati dall'ANVUR e analizzando le statistiche, i Dipartimenti "vincitori" al Nord raggiungono il 57%, il Centro si attesta intorno al 30% e al Sud va la quota residua del 13%. Ma la selezione finale dei progetti sembra aver completamente rivoluzionato e sovvertito l'originale graduatoria VQR. Tanti Dipartimenti a punteggio pieno nella prima fase della graduatoria sono stati scavalcati nella fase di valutazione progettuale da parte della commissione che assegnava ulteriori 30 punti, e quindi non finanziati. La domanda che allora sorge spontanea è: se il meccanismo di valutazione VQR, per cui il MIUR impiega tante risorse economiche, è giusto, trasparente, oggettivo e meritocratico, i migliori Dipartimenti italiani nel giro di pochi mesi dalla prima fase di valutazione sono arretrati in capacità e competenze o non sono stati in grado di scrivere un progetto di sviluppo eccellente? O forse il problema sta nella fase di valutazione da parte della commissione, o nel circuito vizioso di un sistema che per come si è consolidato difficilmente potrà consentire di colmare il divario Nord-Sud? (Fonte: M. Bifolco, IlSole24Ore 31-01-18)