Home
LA PIRAMIDE ACCADEMICA. ETA' MEDIA? 52 ANNI PDF Stampa E-mail

Il mondo accademico, formato da 64.321 unità nelle università statali, si conferma a forma di piramide. I professori ordinari, che sono il 18,9%, rappresentano il vertice. Chi svolge quasi esclusivamente attività di ricerca (titolari di assegni e ricercatori) forma la base: sono il 51,6%. La distribuzione degli accademici per settori scientifico-disciplinari non è omogenea: in percentuale, il maggior numero di docenti e ricercatori afferisce all'area delle Scienze mediche (16,3%) mentre appena il 2% afferisce all'area Scienze della terra. La composizione di ciascuna area per qualifica evidenzia, inoltre, che nelle aree di Scienze giuridiche e di Scienze economiche e statistiche circa il 57% del personale docente e ricercatore è costituito da professori ordinari e associati, mentre a Scienze biologiche i ricercatori e i titolari di assegni di ricerca rappresentano poco più del 60% del personale. L'età media? È pari a 52 anni: si va dai 59 anni dei professori ordinari, ai 52 anni dei professori associati fino ai quasi 47 anni dei ricercatori. Includendo anche i titolari di assegni di ricerca l'età media complessiva scende a 48 anni. (Fonte: I. Venturi, R.it 16-02-18)