Home

Informazioni Universitarie

L’ASN HA ABILITATO UN NUMERO DI CANDIDATI DI GRAN LUNGA SUPERIORE AI POSTI A DISPOSIZIONE: 45MILA DOCENTI TRA PROFESSORI ORDINARI (14.807) E ASSOCIATI (30.000) PDF Stampa E-mail

Da uno studio del MIUR e del Senato, inserito in un emendamento alla Legge di Stabilità del senatore Fabrizio Bocchino, si evidenzia che il numero dei candidati abilitati effettivamente messi in ruolo o promossi, ad oggi, non sarebbe superiore al 10 per cento. Inoltre è stimato (in eccesso) in 600 milioni di euro il costo per la normalizzazione degli abilitati scientifici, anche in vista dei pensionamenti dei prossimi anni in ambito universitario. "Mentre oggi la promozione avviene superando un concorso locale nelle università, è auspicabile la creazione di una graduatoria nazionale di merito da dove pescare in automatico le nuove assunzioni. "Ciò aumenterebbe la trasparenza – affermano i firmatari della petizione "Abilitati a insegnare ma esclusi dall'università" -. Inoltre siano assegnati i posti per concorso nazionale ai migliori che scelgano poi loro la sede di servizio, e non assegnati alle sedi con criteri diversi da quelli del merito dei candidati". (Fonte: www.corriereuniv.it 31-01-18)