Home
SEI PROPOSTE PER ACCELERARE L’INNOVAZIONE ITALIANA PDF Stampa E-mail

Marco Bicocchi Pichi, presidente di Italia Startup: «La crescita dimensionale delle startup rimane un problema rilevante per almeno due motivi: non favorisce la creazione strutturale di nuova occupazione qualificata; non incide in modo significativo sull'innovazione del sistema industriale italiano». Ovviamente, di fronte a dati poco incoraggianti, servono soluzioni. O, almeno, uno ci prova. Marco Bicocchi Pichi ne enuncia sei. Eccole.
1. Forte potenziamento del fondo venture capital presso la cassa depositi e prestiti
2. Potenziamento dell'incentivo fiscale e investimento in società non quotate (PMI ad alta crescita, PMI innovative, startup)
3. Potenziamento delle misure di attrazione dei talenti internazionali
4. Misure per favorire l'imprenditorialità dei migliori talenti nazionali
5. Rafforzamento della misura «Accordi per l'innovazione» con la partecipazione di Pmi e startup innovative
6. Progetto le stazioni dell'innovazione «Alta Velocità Valley»
Favorire la nascita di un HUB dell'innovazione distribuito territorialmente, ma connesso fisicamente grazie all'alta velocità, attraverso la definizione di un «Accordo di Programma» che coinvolga i comuni di Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Grandi Stazioni Rail SpA. (Fonte: V. Ferrero, www.diariodelweb.it 18-12-17)