Home
PROPOSTA DI TOGLIERE LA SCADENZA ALLE ABILITAZIONI PER I DOCENTI NEI RUOLI DI RICERCATORE E DI ASSOCIATO PDF Stampa E-mail

Sia tolta la scadenza alle abilitazioni scientifiche nazionali per i docenti nei ruoli di ricercatore e di associato. E un motivo c'è, analogico alla normativa che riguardava la libera docenza, che scadeva solo se non esercitata con l'affido di un insegnamento presso un ateneo. Ora poiché chi è nei ruoli della docenza per definizione sta esercitando l'abilitazione ricevuta sul piano didattico, in costanza di una "non improduttività" scientifica ai fini stipendiali (almeno due "prodotti" scientifici nel triennio), non si capisce proprio perché non gli si debba confermare l'abilitazione sine die, fino al venire meno di una delle due condizioni. Per gli abilitati non strutturali si potrebbe confermare d'ufficio l'abilitazione, senza valutazione di merito, se hanno mantenuto i criteri per fare domanda. Si sgraverebbe così l'ultima sessione dell'Asn dalla profluvie di richieste di conferma, lasciando lavorare le commissioni con agio sui non abilitati che abbiano fatto domanda. Insomma non ci vuol molto a essere ragionevoli nell'interesse del sistema universitario e del miglior funzionamento del reclutamento. (F.te: Il Mattino 05-12-17)