Home

Informazioni Universitarie

400 MILIONI ALLA RICERCA DI BASE. 250 PROVENGONO DALL’IIT PDF Stampa E-mail

L’esecutivo, ha spiegato la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervenuta al Forum Ambrosetti di Cernobbio, ha deciso di destinare 400 milioni in tre anni alla ricerca di base, 250 milioni dei quali saranno attinti dalle disponibilità liquide dell’Iit di Genova, quello cui è stata affidata la regia del nuovo polo di ricerca nell’ex area Expo alle porte di Milano. Secondo Fedeli il prelievo «non è affatto una penalizzazione». «Sono 400 milioni che, per una decisione e per responsabilità del Miur, mettiamo sulla ricerca di base quindi sui Prin (Progetti di ricerca di interesse nazionale), che vuol dire alla ricerca più importante, pura, libera per le università, con una particolare attenzione ai giovani ricercatori che possano entrare». (03-09-17)