Home
POCHI MEDICI PDF Stampa E-mail

Già oggi il sistema sanitario regionale non è in grado di coprire il fabbisogno del 118 e del pronto soccorso. Tra il 2020 e il 2022 non sarà più possibile garantire la copertura nemmeno dei medici di famiglia. Il motivo è semplice: non ce ne sono abbastanza. Il problema è nazionale e per ora più evidente nelle regioni del Nord. Ma tra un po' toccherà pure al Sud, e in particolare alla Puglia man mano che andranno in pensione le classi mediche che si sono laureate negli anni '70. All'epoca l'università di Bari garantiva 900-1.000 nuovi medici l'anno. Adesso siamo scesi a circa 300. Di questi 300, circa un terzo entra nelle scuole di specializzazione, un altro terzo prende il diploma per la medicina generale, il resto si ferma un po' perché non trova posto per proseguire. (Fonte: M. Scagliarini, Gazzetta del Mezzogiorno 21-03-17)