Home
LAUREATI. LAVORO SUBITO MA NON ALL’ESTERO PDF Stampa E-mail
Trovare un posto di lavoro subito. Anche a costo di guadagnare meno, ma realizzarsi professionalmente. E fare curriculum. Soprattutto, però, i giovani laureati non vogliono spostarsi dall'Italia. Sono le indicazioni che emergono dallo studio Sanpellegrino, attraverso un sondaggio online in collaborazione con Tesionline, che ha coinvolto 10.845 studenti universitari italiani, tra laureati e giovani studenti. Il bisogno di lavorare subito è sentito da oltre 1 su 3 (35%). Tra le ambizioni lavorative resiste il posto fisso ma scende il lavoro all'estero e appena 1 su 8 (14%) riesce a vedersi fra dieci anni. II tempo indeterminato lo indica il 16% dei laureati e oltre un quarto dei sondati (25%) preferisce l'Italia rispetto a Europa (16%) e Nord America (14%).
(Fonte: Il Mondo 20-04-2012)